Giardino botanico

Le Isole di Brissago chiudono i cancelli domenica 22 ottobre 2017

* * *

Considerata la ricchezza di contenuti, il Parco botanico propone alle scuole dell’infanzia, elementari, medie e speciali dei momenti di animazione e attività didattiche dedicate alla scoperta dell’incredibile varietà della flora presente. Le tematiche proposte sono centrate sulla botanica e le scienze, ma non mancano nozioni di geografia e storia.

 

Geografia

Le Isole di Brissago si trovano a 46°08’ di latitudine N e a 08°44’ di longitudine E. L'isola Grande (San Pancrazio) ha un'estensione di 25’568 m², l'isola Piccola (Sant'Apollinare) di 8’186 m². Dal livello medio del lago, che è di 193,50 m s/m, l'isola maggiore si innalza di 6.50 m, la minore di 6.90 m.

Geologia

Le Isole di Brissago sono collocate nella parte più settentrionale delle Alpi insubriche nella Zona kinzigitica, così denominata dagli gneis kinzigitici che costituiscono il substrato roccioso ed affiorano in  numerosi punti, in particolare lungo la riva dell'isola minore. Per il resto la roccia è ricoperta da una sottile coltre morenica. Le Isole di Brissago sono le due cime di una collina scolpita dall'erosione lungo l'antica linea spartiacque delle valli del Ticino e della Maggia.

Clima

Immerse nelle acque del Verbano, che accumulano calore durante l'estate e lo restituiscono in inverno, protette dalla catena alpina e ricche di sole, le Isole di Brissago godono di un clima particolarmente mite, con pochi giorni di gelo all'anno. È un clima a tutti gli effetti subtropicale.

Il giardino

Nel giardino sono coltivate circa 1’700 specie di piante provenienti dalle principali aree a clima mediteraneo (bacino mediterraneo, Cile, Sud Africa, SO Australia e California) e dalle aree a clima subtropicale umido (in particolare dall'Asia, ma anche N e & S America e Oceania).

VISUALIZZA La galleria fotografica ⇒